Ottobre 2010

 

Domenica

3

ore 16.00

Teatro per ragazzi

 

L'attesa (Terminal "E")

 

Spettacolo divertente con il clown Sergio Procopio

Regia Carlo Rossi

Un’ora in compagnia di Sergio Procopio, uno tra i più noti clown italiani. Attraverso il clown, Procopio racconta la vita quotidiana di ognuno di noi, giocando con i vizi e le virtù delle persone e offrendo nel contempo spunti concreti di riflessione.

Domenica

10

ore 16.00

Stori de curtil

Concerto di musica dialettale

di e con Bruno Vergani

Bruno Vergani è un musicista dialettale che racconta la storia della Cologno di un tempo attraverso le sue canzoni. La cornice è sempre il suo cortile, un microcosmo dove la vita di altri tempi era scandita dai rintocchi delle campane e dalle piccole gioie e dolori di una vita semplice. Special guest dello spettacolo sarà Sara Calvanelli, fisarmonicista storica della band, ora in giro per il mondo.

Domenica

17

ore 15.30

21° edizione

Premio Teatrale S. Domingo

Niente da dichiarare

Commedia brillante di

 M. Hennequin e P. Weber

Compagnia " Il Pioppo"

Regia Luciano Pagetti

I signori Dupont attendono trepidanti il ritorno dal viaggio di nozze della figlia Paulette e del genero, Roberto de Trivelin.

Speranzosi di ricevere al più presto la notizia dell'arrivo di un nipotino, scoprono invece che a causa di un "imprevisto" avvenuto durante il viaggio, l'atteso erede difficilmente potrà arrivare. il povero Trivelin si troverà così in grossi guai...

Per complicare la situazione La Baule, innamorato mai ricambiato della neo-mogliettina, farà di tutto per impedire al giovane sposo che ciò avvenga.

Inizia così la corsa contro il tempo alla ricerca di un rimedio che ridia la virilità e l'onore al protagonista.

 Domenica

24

ore 15.30

21° edizione

Premio Teatrale S. Domingo

L'erede

Commedia di Fiammetta Veneziano

Compagnia " Maskere"

Regia Nadia Bruno

E' un giallo classico. Una famiglia nobile inglese molto legata alle tradizioni rimane sconvolta da un incidente che distrugge tutte le prospettive di continuità della stirpe.  Una famiglia senza eredi è impossibile da concepire. L’omicidio di un giovane amico di famiglia rischia di mettere a repentaglio l’onore dei Bentham ma, inaspettatamente riporta tutto nell’ordine prestabilito.