Marzo 2013

 

Domenica

3

ore 15.30

23° edizione

Premio Teatrale S. Domingo

"Una storia incredibil "

commedia in dialetto lombardo in 2 atti di

Aladino Bertoldi

Compagnia Instabile del "Teatro Franciscum"

Regia dell’Autore

Si dice che:

“Chi trova un amico trova un tesoro”.

 

A volte invece può succedere che……

Domenica

10

ore 15.30

23° edizione

Premio Teatrale S. Domingo

La resa di Titì

Commedia in 3 atti di

A.De Benedetti e G.Zorzi

Compagnia Filodrammatica " Alla Fontana"

Regia di Silvia Poggio Cioffi

Un distinto diplomatico si invaghisce di una signora incontrata casualmente per strada e la segue fino sotto casa.

Incuriosita e contemporaneamente seccata per l’insistenza del pedinamento da parte del diplomatico, pretende che suo marito intervenga per redarguirlo e chiedere spiegazioni in merito.

Il diplomatico spiega il suo comportamento adducendo di possedere un cagnolino pechinese maschio che vorrebbe fare accoppiare con la cagnolina pechinese femmina tenuta sotto braccio dalla signora e pertanto di averla seguita fino sotto casa.

Il marito, ingenuo, si presta al gioco del “dongiovanni” che alla fine riesce nel suo intento.

Domenica

17

ore 15.30

23° edizione

Premio Teatrale S. Domingo

Cyrano de Bergerac....

in salsa comica

Libero adattamento in 2 atti di

Lorenzo Corengia

ispirato al testo di Edmond Rostand

Compagnia Teatrale" Ronzinante"

Regia dell'Autore

La trama segue fedelmente la struttura del testo originale, ma viene continuamente punzecchiata da imprevisti ed equivoci grotteschi.

Vi lasciamo solo immaginare cosa potrà succedere nella scena del balcone tra Rossana e i due pretendenti o da quale malattia del linguaggio sia affetto Cristiano o ancora cosa provoca la sbadataggine del nostro Cyrano nel manovrar la spada.

 Il romantico Cyrano, dal grottesco naso e dal cuore puro, sarà l’indimenticabile protagonista di una delle più popolari opere teatrali di tutti i tempi.

Domenica

24

ore 15.30

Jesus Christ Superstar

Opera Rock in 2 tempi di

Andrew Lloyd Webber e Tim Rice

Compagnia Teatrale " Gli Specchi"

Regia di L.Rognoni, R.Brunazzi, R.Benvegnù

L’idea originale alla base della rappresentazione è quella di narrare gli ultimi giorni di Gesù dal punto di vista di Giuda Iscariota rappresentando il conflitto umano e ideologico tra i due personaggi.

Al tempo della sua uscita l’opera destò numerose polemiche, soprattutto per l’impostazione non convenzionale con cui vengono sviluppati i personaggi e la storia. I punti più controversi riguardarono il fatto che la divinità di Gesù non venisse data per scontata, ma posta in dubbio; inoltre la figura della Maddalena, rappresentata palesemente innamorata di Gesù; infine la rappresentazione della folla che incita alla crocifissione venne vista da alcuni esponenti ebraici, come antisemita.